Società Italiana
Canapa Medica

Società scientifica senza scopo di lucro
Formazione professionale e ricerca di base

RICERCA

Non finiremo mai di cercare. E la fine della nostra ricerca sarà l’arrivare al punto da cui siamo partiti e il conoscere quel luogo per la prima volta.

Thomas Stearns Eliot

Progetto Ananda resounance

Osservazione e studio dell’adattamento di ecotipi di cannabis sativa in Italia e in India.

Questo progetto nasce nell’ottica di sviluppare i migliori medicamenti tradizionali a base di cannabis con un approccio scientifico.

È una coltivazione sperimentale divisa fra sezioni in indoor e outdoor dedicata a una permacultura portata avanti con tecniche di coltivazione sinergica.

La terapia con cannabinoidi è legata agli estratti, di ogni genere. La materia prima è però fondamentale per portare prodotti ed effetti medicamentosi ai massimi livelli. La qualità di questa materia prima dipende dall’uso di particolari tecniche agronomiche, dalla scelta delle genetiche e non solo.

Uno studio portato avanti come un dettagliatissimo diario, analizzato in chiave scientifica.

Coltivazione sperimentale

Cannabis Sex Determination

La previsione del sesso di una pianta diverse settimane prima che i caratteri sessuali si mostrino visivamente, può permettere di selezionare il proprio palco piante con più efficacia. Specialmente se questo può essere fatto con relativa facilità.

Il sesso nelle specie di Cannabis è determinato da due cromosomi sessuali analoghi all’ X e Y dell’uomo. In ogni pianta, sono presenti solo due copie per ogni gene. Per questo viene utilizzata la tecnica della PCR (Reazione a Catena della Polimerasi, o in inglese Polymerase Chain Reaction) per aumentarne il numero.

Il DNA viene estratto da una piccola porzione di germoglio, e vengono amplificate le copie dei geni in grado di discriminare il sesso. In seguito, sarà possibile visualizzare, usando particolari sostanze chimiche, i risultati.

Genetica applicata

Olio THC Free

Scarsità di prodotto, costi e problematiche burocratiche osteggiano la diffusione e il libero accesso dei pazienti alla terapia. D’altro canto il mercato di oggi mette a disposizione di medici e pazienti estrazioni di alta qualità che ancora faticano a essere inquadrati dall’apparato legale italiano.

Questa sperimentazione si serve di un’estrazione full spectrum di cannabis Sativa L. THC free in olio MCT, prodotta secondo degli standard GMP e contenente il 5% di CBD.

Il fine della nostra sperimentazione è quello di valutare gli effetti benefici e avversi di queste preparazioni e la loro eventuale comparabilità con alcune delle preparazioni ad oggi disponibili in farmacia secondo D.M. 9/11/2015.

Il metodo scelto è quello della somministrazione preventiva e in fase di follow up di questionari semistrutturati ad un campione quanto più ampio di utilizzatori abituali di cannabis sotto forma di estrazione e con fini terapeutici.

Case studies